Castel Sant'Angelo - Visitare Roma
simo
Scritto da simo

Castel Sant’Angelo

| 0 commenti

Castel Sant’Angelo è una fortezza situata sulla sponda destra del Tevere, a Roma, nel rione di Borgo.

Fu costruito dall’imperatore Adriano nel II secolo d.C. come mausoleo per sé e per la sua famiglia, ma nel corso dei secoli ha avuto una serie di usi, tra cui quelli di fortezza, prigione, residenza papale e museo.

⌛ Pro tip: Puoi acquistare dal nostro sito i biglietti per questa attrazione dai link qui in basso.

Biglietti

Orari

Qui di seguito vengono riportati gli orari di questa attrazione.

Orari di Castel Snt’AngeloLunedìDa martedì
a domenica
Da gennaio a dicembreChiuso9:00 – 19:30
1 gennaioChiuso
25 dicembreChiuso

L’ultimo ingresso è previsto per le ore 18:30.

Come visitare Castel Sant’Angelo

Per raggiungere Castel Sant’Angelo è possibile prendere la linea A della metropolitana e scendere alla fermata “Ottaviano“. Da lì, è possibile percorrere a piedi il ponte Sant’Angelo, che conduce al castello.

Castel Sant’Angelo è un monumento imperdibile per chi visita Roma. È un luogo ricco di storia e di fascino, che offre ai visitatori un’esperienza unica.

La facciata del castello è decorata con statue di angeli, che gli hanno dato il nome attuale. La più famosa di queste statue è quella di San Michele Arcangelo, che si trova sulla sommità del castello e punta la spada contro il diavolo.

Castel Sant’Angelo ha avuto un ruolo importante nella storia di Roma. Fu utilizzato come rifugio dai papi durante le invasioni barbariche e fu anche il luogo di sepoltura di molti papi, tra cui Clemente VII e Paolo III.

Nel XIX secolo il castello fu trasformato in un museo e oggi è uno dei monumenti più visitati di Roma. È possibile visitare il castello e le sue sale interne, che ospitano una collezione di armi, armature e dipinti.

Storia

Castel Sant’Angelo fu costruito dall’imperatore Adriano nel II secolo d.C. come mausoleo per sé e per la sua famiglia. Il mausoleo era un edificio circolare con un diametro di 56 metri e un’altezza di 49 metri. Era circondato da un muro di 10 metri di spessore e aveva un ponte levatoio che collegava il ponte Sant’Angelo al lungotevere.

Nel VI secolo d.C., papa Gregorio I fece trasferire le reliquie di San Michele Arcangelo dal Monte Gargano, in Puglia, a Castel Sant’Angelo. A seguito di questo evento, il mausoleo fu ribattezzato “Castel Sant’Angelo“.

Nel corso dei secoli, Castel Sant’Angelo ha avuto una serie di usi diversi. Fu utilizzato come fortezza, prigione, residenza papale e museo. Fu anche il luogo di sepoltura di molti papi, tra cui Clemente VII e Paolo III.

Curiosità storiche

Castel Sant’Angelo ha avuto un ruolo importante nella storia di Roma. Il castello fu anche un importante simbolo della potenza papale. Era una fortezza inespugnabile che serviva a proteggere i papi dalle minacce interne ed esterne.

Castel Sant’Angelo è un monumento storico di grande valore. È anche una delle attrazioni turistiche più popolari di Roma.

Dove mangiare vicino a Castel Sant’Angelo

Se stai visitando Castel Sant’Angelo, potresti voler fare una pausa per mangiare qualcosa vicino. Ci sono molti ottimi ristoranti nelle vicinanze, che offrono una varietà di piatti italiani e internazionali.

Ecco alcuni dei ristoranti più popolari vicino a Castel Sant’Angelo:

Qualunque sia il tuo budget o il tuo gusto, troverai sicuramente il ristorante perfetto vicino a Castel Sant’Angelo. 🙂

    Nessun commento trovato.
Lascia un commento
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con * sono obbligatori.